Torta Lucille

torta_lucille_contest

Torta Lucille ai pistacchi di Bronte, mousse di ricotta e croccantino alle mandorle
Dolce che racchiude in un reinventato mix , gli ingredienti tipici della pasticceria Siciliana, per un risultato morbido ed al contempo croccante per la gioia della vista e del palato.

Ingredienti per la base della torta

150 gr. di pistacchi di Bronte triturati;
120 gr. di zucchero;
3 uova;
50 gr. di burro;
50 gr. di farina;
2 cucchiai di farina di mandorle;
1/2 bustina di lievito per dolci;
1 bustina di vanillina;
1/2 cucchiaino di aroma di pistacchio

Ingredienti per i croccantini:

200 gr. di zucchero;
100 gr. di mandorle tostate

Ingredienti per la crema di farcitura:

700 gr. di ricotta di pecora freschissima;
350 gr. di zucchero a velo;
1 bustina di vaniglia;
100 ml di panna montata;
50 gr. di goccie di cioccolato;

Preparazione dei croccantini:

Possono essere preparati anche qualche giorno prima. Mettere a caramellare in una padella antiaderente, 200 gr di zucchero con un cucchiaio di acqua. Quando il caramello avra’ raggiunto un colore ambrato, a fiamma bassa aggiungere le mandorle ridotte in scaglie, mescolando in modo da rendere un composto omogeneo. Versare velocemente su un foglio di cartaforno poggiato su una superficie resistente al calore e stendere il composto con una spatola, fino ad ottenere una sfoglia di qualche di pochi millimetri di spessore. Prima che il croccante indurisca troppo, tagliare a porzioni irregolari.

Preparazione della base per la torta:

Separare i tuorli dagli albumi e montare a neve molto ferma questi ultimi con un pizzico di sale. Quindi mettere in frigo. Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere 1/2 cucchiaiono di aroma di pistacchio, una bustina di vanillina e 1/2 bustina di lievito vanigliato. Aggiungere il burro morbido a temperatura ambiente, i pistacchi triturati, la farina di mandorle ed amalgamare il tutto. A questo punto aggiungere le chiare montate a neve, delicatamente, facendo in modo che non smontino, e la farina setacciata. Versare il composto in una teglia diametro circa 26/28 cm. , imburrata ed infarinata ed infornare a 180 * C, per circa 30 minuti, e continuare la cottura a 140 *C fino a che introducendo nella torta uno stuzzicadenti, questo non uscira’ totalmente asciutto. Lasciare raffreddare.

Preparazione della crema per la farcitura:

Lasciare riposare ed a gocciolare in uno scolapasta, la ricotta, con qualche cucchiaio di zucchero a velo sulla sua superficie, in frigorifero per una notte intera. mesolare la ricotta con il rimanente zucchero a velo e quindi passare a setaccio almeno un paio di volte fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi. Aggiungere le gocce di cioccolato e la panna montata fredda.

Composizione:

Premessa
Questa e’ la parte piu’ delicata, che prevede il taglio della torta al pistacchio che risulta molto fragile. Sarebbe l’ideale utilizzare un nastro in acciaio a cerniera a diametro regolabile per il contenimento, per poter comporre piu’ agevolmente la torta, nella stesura dei vari strati, ed evitare quindi la fuoriuscita della crema dai bordi della stessa.
Tagliare la base al pistacchio in due dischi, farcire con la crema alla ricotta e lasciare riposare nello stampo qualche ora in frigo. Decorare i bordi e la parte superiore della torta con i croccantini alle mandorle e cospargere l’intera superficie con granella di pistacchio e zucchero a velo.
Quindi servire.

torta lucille

Mr.Nice Guy

dannatamente bello, dannatamente intelligente, praticamente perfetto.


Caricando...