Uovo di pasqua comfort alla Kansas

uovo di pasqua comfort

Uovo di pasqua comfort alla Kansas

Ascolto consigliato: Dust in the wind by Kansas

Con tutte le uova di cioccolato che ci rimangono dopo Pasqua non sappiamo mai che farci, a parte quei momenti in cui te ne mangi mezzo in due secondi, ma poi che farci con il resto?
Per me l’uovo di cioccolato è fondente, profumato e scuro, ideale da utilizzare per questa ricetta tutta confortante con cui riprenderci dopo una giornata di lavoro o magari per iniziare la giornata con una marcia in più, la colazione dei rokeros insomma.
Una merenda comfort che va preparata e mangiata subito e per questo merita l’accompagnamento di una splendida ballata dei Kansas, giusto per ricordarci che siamo solo polvere nel vento, che tutto passa e ogni momento va vissuto.
Quindi spaccate quell’uovo di cioccolato e mettetevi al lavoro.

Uovo di pasqua comfort alla Kansas

Ingredienti per 2 persone:

2 fette di pane casereccio
½ uovo di cioccolato fondente
330cc di panna vegetale
2 cucchiai di rum o 1 cucchiaino di cannella o la scorza di una arancia
8 fragole
1 banana non troppo matura
1 cucchiaio di farina di cocco
Aroma a scelta: rum, scorza di arancia o un cucchiaino di cannella

Procedimento:

Spaccate grossolanamente l’uovo di cioccolato e mettetelo su un pentolino insieme alla panna.
Accendete il fuoco a fiamma bassa e fate sciogliere lentamente mescolando bene.
Aggiungete l’aroma che avete scelto: il rum se è per la sera, la cannella per il pomeriggio e le giornate di pioggia e l’arancia per la colazione.
Spegnete il fuoco e mescolate bene.
Tagliate a fette la banane e le fragole.
Spalmate entrambe le fette di pane con la salsa di cioccolato e adagiate su una le fragole e sull’altra la banana.
Cospargete di farina di cocco e mangiate subito.
Non ho altro da dirvi, per certi piatti occorre l’esperienza diretta.

Tania Gallus

Food writer, musicalmente curiosa, rock fashion victim, aperta a nuove esperienze culinarie e fondamentalmente pazza. Amante della musica rock soprattutto se accompagnata da qualcosa che sfrigola sui fornelli, proprio come un vecchio vinile sfrigola sul piatto. Cura la rubrica La Cucina in Vinile.


Caricando...