Baccalà al forno alla Paradise City

baccalà al forno Paradise City

Il Baccalà al forno è una ricetta facile, perfetta per chi non è un esperto di pentole e fornelli e per chi non ama il pesce.
Il Baccalà (merluzzo conservato sotto sale) infatti quasi non si sente in questo mix di profumi e sapori molto mediterraneo.

Il baccalà al forno è l’ingrediente indispensabile per la Paradise City dei Gun’n’Roses: tra erba verde e belle fanciulle (e fanciulli) non può mancare un piatto di baccalà al forno.

Ingredienti per 4 persone:

1 kg. di baccalà già ammollato (passato in acqua più volte per togliere il sale di conservazione)
150 gr. di pancetta
5 pomodori ramati
1 kg. di patate novelle
3 spicchi d’aglio
50 g di olive verdi
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Preparazione:

Pelate le patate e sbollentatele in acqua salata. 
Scolatele e una volta fredde, tagliatele a fettine.
Coprite la base di una pirofila con uno strato di patate.
Aggiungete il baccalà, i tre spicchi di aglio e la pancetta tagliata a dadini.
Completate il baccalà al forno con i pomodori tagliati a fettine e le olive.
Condite con abbondante olio extravergine, sale e pepe e cuocete in forno a 180 gradi per circa 40 minuti.

Il vino consigliato da Vania Valentini:

Per il Baccalà al forno, propongo un vino del Sud e in particolare un vino di un territorio che ultimamente ci sta regalando grandi emozioni: l’Etna. I vini dell’Etna, grazie alla ricchezza minerale del terreno, il clima variabile e le forti pendenze sono da un pò di tempo diventati motivo di orgoglio per la Sicilia ma anche per l’Italia tutta e hanno catturato l’attenzione di tutto il mondo enologico.
Qui in particolare opterei per l’Etna Superiore di Barone di Villagrande: al calice la veste è elegante, di colore giallo tenue con vivavi riflessi verdi.
Al naso presenta sentori di mela, pera, ma anche mimosa, biancospino, ginestra ai quali si allaccia un’insolita crosta di pane. Fragrante e dalla piacevolissima l’acidità al palato, il frutto qui ritorna, lunghissima la persistenza. Da servire ad una temperatura di 12°.

baccalà al forno paradise city

Carlotta Mariani

Riccionese di nascita, milanese di adozione, dopo la laurea in lettere moderne, ho lavorato nella redazione di un mensile di enogastronomia mettendo a dura prova l’ago della bilancia. E dire che volevo essere assunta da Rolling Stone… Dal 2011 sono giornalista professionista, ma la mia vita non è cambiata molto. Continuo a occuparmi di cibo e di tentativi ai fornelli (prometto che non vi inviterò a cena!), mi piace scrivere di cinema, viaggi, musica, cultura e ho un blog dedicato al tè, “Five O clock. Nel tempo libero, oltre a bere tè e a inventare ricette, mi piace coccolare il mio gatt(in)o Yoshi, stare all’aria aperta e in buona compagnia, ascoltare musica (magari cantando a squarciagola con il cellulare come microfono) e viaggiare, almeno con la fantasia.


Caricando...