Spaghetti con Polpette alla Shinedown

spaghetti_polpette_shinedown

Vi ricordate gli spaghetti con polpette di Lilly e il Vagabondo, l’omonimo film della Disney in cui due cagnolini vivono un’incredibile storia d’amore? E la scena assolutamente adorabile in cui si scambiano il primo bacio mangiando gli spaghetti con polpette? Come non rifare questa ricetta semplice e gustosissima?

Impossibile! Soprattutto pensandola per una fantastica cena con la persona che amate, condita da un buon bicchiere di vino e con in sottofondo una bella canzone “strappa mutande” degli Shinedown.

Ingredienti:

200 gr. Spaghetti
300 gr. Carne di manzo macinata
1 Uovo
3 cucchiai Pane grattugiato
300 gr. Salsa di pomodoro
2 pizzichi Sale
2 grattugiate Pepe
a volontà Parmigiano grattugiato
1 cucchiaino Semi di coriandolo
4 foglie Basilico
1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
1 pizzico Zucchero

Preparazione:

Per fare gli spaghetti con polpette per prima cosa, in un’ampia ciotola, mischiare la carne trita con sale, pepe, semi di coriandolo schiacchiati, 3 cucchiai di pangrattato (qui si va ad occhio se fosse necessario aggiungetene altro fino a quando il composto rimarrà compatto) e 1 uovo.
Con l’aiuto delle mani creare delle palline della dimensione da voi desiderata, io le ho fatte belle grosse. Queste saranno le polpette per i vostri spaghetti alle polpette.
Farle quindi friggere in una padella in cui avrete scaldato 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. Una volta imbrunite su tutti i lati versare nella padella la salsa di pomodoro, aggiungere ancora 1 pizzico di sale, 1 pizzico di zucchero per togliere l’acidità del pomodoro, 1 grattata di pepe e qualche foglia di basilico.
Lasciar cuocere a fuoco basso per almeno 20 minuti e coprite dopo 5 minuti con un coperchio.
Se il sugo si dovesse addensare troppo aggiungere mezzo bicchiere d’acqua.
Cuocere quindi la pasta in abbondante acqua bollente salata. Una volta pronti scolarli e versarli nella padella in cui è stato preparato il sugo. Mischiare per bene, spargervi sopra abbondante parmigiano grattugiato e servire.
Un piccolo suggerimento.
Io ho preparato il sugo qualche ora prima in modo che le polpette assorbissero per bene il sugo e a sua volta facessero insaporire il pomodoro creando un’armonia di gusti davvero ottima.

spaghetti con polpette alla shinedown

Barbara Tauscheck

Quelli con la camicia bianca e le Hogan mi chiamano “strana” e “tatuata”. Nella mia testa ci sono musica, tatuaggi, cinema e l’abbigliamento di Camden Town. Alla novelle cuisine preferisco il “mappazzone”, perché la cucina che amo è umana, pratica, realizzabile, e per farla somigliare ancor più a me stessa non rinuncio ad estro creativo, originalità e influenze da tutto il mondo. Il mio blog (www.lacucinadibabe.it) vuole dare mille suggerimenti per la vita di tutti i giorni, dimostrando che cucinare non è difficile… serve solo l’idea giusta e qualche indicazione mirata.


Caricando...