Riso al Vapore Speziato ai Ceci alla QOTSA

riso_al_vapore_e_ceci_sick_sick_sick

Un piatto GUSTOSO, LEGGERO e SAPORITO alla portata di tutti, vegetariani, vegani, onnivori, intolleranti al glutine e al lattosio e a chi vuole mantenersi in forma e star leggero.
Ecco cosa vi riproporro’ oggi, questa ricetta SEMPLICE e dai sapori ORIENTALI.
Non so perche’ ma il sadismo dei Queen of the Stone Age di questo video, mi ha ispirata a creare una pietanza  che nella sua semplicita’, contenga comunque gran parte delle proprieta’ nutrizionali necessarie a soddisfare il fabbisogno giornaliero in un piatto unico che risulti buono, ma che non sia necessariamente carne.
Voglia essere una sorta di protesta, non lo so, intanto eccovi il video:

Sick, Sick, Sick 
Don’t resist,
Sick, Sick, Sick
Don’t resist.

Riso al vapore speziato ai Ceci alla QOTSA

Ingredienti

Riso
acqua
Sale
Ceci
Porri, Cipolla, Sedano, Carote
Salsa Pomodoro (Home Made)
Prezzemolo
Curry
Curcuma
Cumino
Olio

Procedimento:

Prendete il riso e sciaquatelo più volte.
Dopo aver fatto ciò, trasferitelo in un tegame e pareggiatelo con le mani, poi, aggiungete l’acqua molto lentamente.
Poggiate la mano sul riso con il palmo in giù, versate l’acqua e  solo quando  il liquido sfiora la superficie  del mignolo fermatevi; quella è la misura giusta.
Sistemate il tegame sul gas con una fiamma media, da quando il riso inizia a bollire, dovrete contare circa 7/10 minuti, affinchè assorba tutta la sua acqua. Spegnete subito il gas e coprite il tegame con un canovaccio e poi nuovamente con il suo coperchio.
Il tessuto servirà ad assorbire l’umidità in eccesso.
Lasciate riposare così per circa quindici minuti, passato questo tempo, scoprite e iniziate a sgranare il riso con una forchetta.
A parte preparate un soffritto con cipolla, sedano, carota, porro e spezie e aggiungete i ceci precedentemente lessati e scolati dal loro brodo.
Tritate il prezzemolo e aggiungetelo a cottura ultimata.
Aggiungete il composto al Riso e..
ET VOILA’.

Il vino consigliato da Vania Valentini:

Un piatto di un certo spessore gustativo, dalle note speziate ed aromatiche. Opto per il Gewurtztraminer di Franz Haas, siamo qui in trentino Alto Adige: vino altrettanto deciso, aromatico ma soprattutto elegante e fine; l’abbinamento risulterà così armonico e piacevole. Al calice è color giallo dorato brillante e vivo. All’olfatto esprime aromi intensi, nitidi, gradevoli e raffinati che si aprono con note di frutta bianca matura, pesca e fiori come la rosa bianca seguiti da aromi di acacia, pera, ananas, litchi, mango e chiodo di garofano. Al palato l’attacco è morbido ma ben bilanciato dalla freschezza, ha buon corpo, gusto intenso e delicata texture sapida. Persistente.

Riso al Vapore con Ceci e Spezie

Claudia Scaffidi

Studentessa di infermieristica presso universita' di medicina e chirurgia di padova, volontaria per un associazione culturale locale che organizza eventi musicali, cineforum, corsi di fotografia e collaboratrice a svariati festival musicali, appassionata di buona musica e cucina. Gestisco un mio progetto personale di musica, cucina e disegno dove pubblico ricette e organizzo incontri culinari musicali con band emergenti e non. Seguitemi su:https://www.facebook.com/closartroom


Caricando...