Piccole Quiche con asparagi alla Joy Division

mini quiche

Piccole Quiche con asparagi alla Joy Division

Ascolto consigliato: “Love will tear us apart” by Joy Division

Ci sono frutti della terra che possiamo avere sulla tavola solo per un breve periodo, come è il caso degli asparagi che si trovano da fine marzo a fine aprile per poi lasciare spazio a tutte le verdure estive.
Sono protagonisti di molti piatti ma per pochissimo tempo, delle piccole meteore.
Così come questa fantastica band che nella sua brevissima carriera ha lasciato il segno nella storia della musica e nel cuore di molti amanti del panorama rock e dark e non solo.
E allora uniamo insieme queste due specialità cucinando delle piccole quiche, che non sarebbero altro che delle mini torte salate fatte a modo nostro, un po’ rock.
Ideali da portare a spasso, per un concerto, un pranzo tra amici, una cena in famiglia, una gita fuori porta.
Io le adoro sulla tavola di pasqua, sono comode, ognuno può magiare la sua con le mani senza bisogno del piatto mentre di chiacchiera di quanto era bello e variegato il panorama musicale degli anni 70 e 80.

Piccole Quiche con asparagi alla Joy Division

Ingredienti per circa 10 quiche

20 asparagi verdi
2 uova intere
200 gr di ricotta di bufala
100gr di mozzarella di bufala
100 gr di pasta per pizza
Sale e pepe qb, pepe abbondante

Procedimento:

Per prima cosa pulite gli asparagi: spezzateli con le mani tenendoli dal tronco alla punta eliminando la parte finale.
Lavateli delicatamente sotto l’acqua corrente.
In un tegame basso ma capiente fate bollire l’acqua, appena bolle imergeteci gli asparagi, devono stare belli comodi.
Salate così da mantenere il loro bel colore e fate cuocere per 4 minuti.
Scolate e mettete su una ciotola.
Per questa preparazione vi serviranno solo le punte.
Potrete utilizzare il resto per fare un risotto o una crema da mettere su crostini di pane.
Tagliate le punte.
Preparate 10 formine da crostata ricoperte di pirottini di carta da muffin. Oleate leggermente il fondo.
Prendete la pasta da pizza e fate 10 piccole palline che passerete con il mattarello e metterete sulla base delle formine.
Bucherellate con una forchetta in modo che la base non si alzi.
Accendete il forno a 180°.
In una ciotola mettete la ricotta e condite con sale e abbondante pepe.
Schiacciate bene con una forchetta per togliere i grumi e renderla morbida.
Tagliate la mozzarella a piccoli pezzetti e unitela alla ricotta mescolando bene.
Aggiungete due uova intere e mescolate con una forchetta per amalgamare un po’ di aria e gonfiare il composto.
Versate il preparato su ciascuna formina e terminate con due punte di asparagi per ciascuna quiche.
Salate infornate per 20 minuti.
Le quiche dovranno gonfiarsi ed essere leggermente scure sopra.
Sfornate e terminate con una macinata di pepe fresco.
Siete pronti per portare in tavola una delizia primaverile molto originale.

Tania Gallus

Food writer, musicalmente curiosa, rock fashion victim, aperta a nuove esperienze culinarie e fondamentalmente pazza. Amante della musica rock soprattutto se accompagnata da qualcosa che sfrigola sui fornelli, proprio come un vecchio vinile sfrigola sul piatto. Cura la rubrica La Cucina in Vinile.


Caricando...