Tortillas ricotta e salmone à la ChickenFoot

tortilla_ricotta_e_salmone_chickenfoot

Per due persone

Ascolto consigliato: “My kinda girl” by Chickenfoot

Tempo di preparazione: 5 minuti

Per chi non li avesse mai ascoltati o non sapesse chi siano, i Chickenfoot sono una band nata da collaborazioni straordinarie di grandi musicisti.
A partire da due grandi nomi dei Van Halen, il cantante Sammy Hagar e il bassista Michael Antony, il grande batterista dei Red Hot Chilli Peppers, Chad Smith e il virtuoso, umile e fantastico Joe Satriani.
Dal vivo sono professionali, divertenti, coinvolgenti e assolutamente fantastici, per me imperdibili.
E la cosa più bella è che si divertono un mondo a lavorare a questo progetto nato per caso e per divertimento.
Se vi capita ascoltate il loro primo omonimo album e correte a vederli in concerto, anche se non conoscete nemmeno una canzone le vostre gambe inizieranno a muoversi e sul vostro viso si disegnerà un grande sorriso.
Il bello della musica è che non occorre capirla sempre tutta, basta farsi trasportare.

Quindi, visto che questo spuntino è uno dei miei preferiti non potevo che mettere questa canzone.
Veniamo al nostro panino: nella ricetta ci sono salmone, spinaci e ricotta di bufala.
Se trovate gli spinaci freschi è meglio, in estate è facile e si trovano dappertutto.
Potete portare questa delizia in giro con voi per un pic nic o una merenda pre concerto, l’importante è che la teniate al fresco, la ricotta è delicata e teme il caldo!

Tortillas ricotta e salmone à la ChickenFoot


Ingredienti:

2 tortillas
200gr di salmone affumicato
150gr di ricotta di pecora
150gr di spinaci
2 cucchiai di olio
1 piccolo peperoncino
1 cucchiaio di prezzemolo
Sale qb

Procedimento:

Lavate accuratamente gli spinaci per eliminare il terriccio e lo sporco. Mettete un cucchiaio di olio su una padella anti aderente insieme al peperoncino fresco tagliato a rondelle e agli spinaci. Accendete il fornello a fuoco alto e fate rosolare gli spinaci, non vi preoccupate, appassiscono in un minuto e sono subito pronti. Salate per bene. Potete tranquillamente cuocere gli spinaci in anticipo o utilizzare quelli avanzati da un’altra preparazione.
In una ciotola mettete la ricotta di pecora, conditela con olio e sale e aggiungete il prezzemolo tritato finemente. Mescolate per amalgamare tutto. Scaldate le tortillas come indicato nella confezione, in padella o nel microonde.
Mettete al centro di ogni tortilla un letto di spinaci, un cucchiaio di salsa alla ricotta, due fette di salmone e un’altra dose generosa di salsa. Chiudete a libro e arrotolate leggermente il fondo in modo che il ripieno non esca. Potete sigillarlo con un foglio di carta forno o carta stagnola.
Se volete portarvi questo spuntino in giro, potete avvolgere le piadine nella carta o metterle in un contenitore. Tenetele al fresco e mangiatele in buona compagnia!

Tania Gallus

Food writer, musicalmente curiosa, rock fashion victim, aperta a nuove esperienze culinarie e fondamentalmente pazza. Amante della musica rock soprattutto se accompagnata da qualcosa che sfrigola sui fornelli, proprio come un vecchio vinile sfrigola sul piatto. Cura la rubrica La Cucina in Vinile.


Caricando...