LamBurger Duran Duran

lamburger_duran_duran

Peccato che I Duran Duran in Italia siano esplosi, come al solito, in ritardo e con un disco (“Arena”) che rasentava la presa in giro: una raccolta finto-live con tanto di falsi applausi registrati tra un pezzo e l’altro, obbrobri che solo negli anni ’80. 
Peccato, perché io mi ricordo bene che prima di allora, prima che gli strani meccanismi dello show-business arrivassero ad appiccicare a LeBon & soci l’etichetta di bellocci e li contrapponessero ai laccatissimi Spandau Ballet, i Duran avevano già prodotto roba niente male e che avessero avuto come contraltari, tanto per dire, un certo gruppo di giovinastri nomati Depeche Mode. L’LP “Rio” è da considerarsi a tutti gli effetti un signor disco new-wave; uno dei singoli che ne venne estratto è Hungry Like The Wolf, : affamato come il lupo. E per sfamare il lupo niente di meglio che la carne di agnello, magari – in onore di uno dei simboli dei *nostri* anni ’80, in formato burger. E’ così che è nato LamBurger !!! Darken the city night is awire steam in the subway earth is afire
Do do do do do do do do do do do do do do do
Woman you want me give me a sign and catch my breathing even closer behind
Do do do do do do do do do do do do do do do

In touch with the ground I’m on the hunt I’m after you
Smell like I sound I’m lost in a crowd and I’m hungry like the wolf
Straddle the line in discord and rhyme I’m on the hunt I’m after you
Mouth is alive with juices like whine and I’m hungry like the wolf

 Ingredienti (x 4 LamBurger)

4 Panini tondi da hamburger. Gr.600 diPolpa di agnello 600 Gr. Cipolla Rossa di Tropea 1 Cetriolo 1 Vasetto di yogurt bianco 1 peperoncino verde fresco – jalapenho. 200 gr. Pecorino stagionato a scaglie. 1 Pomodoro da insalata (tipo il costoluto) 400 gr. Patate.

Stalked in the forest too close to hide I’ll be upon you by the moonlight side
Do do do do do do do do do do do do do do do
High blood drumming on your skin it’s so tight you feel my heat I’m just a moment behind
Do do do do do do do do do do do do do do do

In touch with the ground I’m on the hunt I’m after you
Scent and a sound I’m lost and I’m found and I’m hungry like the wolf
Strut on a line it’s discord and rhyme I howl and I whine I’m after you
Mouth is alive all running inside and I’m hungry like the wolf

Hungry like the wolf, hungry like the wolf, hungry like the wolf Per i LAMBurgers: Tritare grossolanamente la polpa di agnello e la cipolla, unire il tuorlo d’uovo e formare gli hamburger.
per la cottura guardare QUI Per la salsa: Sbucciare il cetriolo ed eliminare i semi, tritarlo insieme allo yogurt ottenendo e aggiungere una quantità di jalapenho progressiva secondo la sensibilità del vostro palato. Per la cipolla caramellata. Affettare sottile ad anelli 500 gr. di cipolle rosse e poi con un taglio lungo il raggio, così da ottenere degli anelli aperti che in cottura diventeranno delle lunghe striscioline. Dopo la prima scottata in padella con olio EVO, si fanno stufare per una ventina di minuti a fuoco basso, coperte, eventualmente aggiungendo acqua di tanto in tanto per mantenerle morbide. A metà cottura aggiungere un bicchierino di aceto e un cucchiaino di zucchero di canna, incoperchiare nuovamente fino a fine cottura. Burning the ground I break from the crowd I’m on the hunt I’m after you
I smell like I sound I’m lost and I’m found and I’m hungry like the wolf
Strut on a line it’s dicord and rhyme I’m on the hunt I’m after you
Mouth is alive with juices like wine and I’m hungry like the wolf Burning the ground I break from the crowd I’m on the hunt I’m after you
Scent and a sound I’m lost and I’m found and I’m hungry like the wolf
Strut on a line it’s discord and rhyme I howl and I whine I’m after you
Mouth is alive all running inside and I’m hungry like the wolf Assemblaggio (alla rovescia – upside down ). ——– Base del pane ——– Cipolla caramellata Salsa Yogurt LAMBURGER Pecorino tagliato a lamelle Pomodoro ———— Pane ————- Le patate – Non c’è hamburger senza patate: alle nostre patate lasceremo la buccia, tagliate molto sottili al coltello, spruzzate di olio e messe a cuocere sulla placca, appoggiate sulla carta forno. Mezzora. 
Naturalmente, per più di 4 persone è meglio che cambiate strategia, che dentro al forno più di tante non ce ne stanno. Evvualà. Servito, impiattato, da accompagnare a una bella birra ambrata. Enjoy !!! LamBurger (6)

Foodie Fighter

Bolognese, Buongustaio, Blogger. Motociclista e cuoco della domenica, rocker tutti i giorni. Amante della buona cucina e della buona musica, gastroscribacchia per divertimento sul blog thefoodiefighter.wordpress.com


Caricando...