Focacce estive à la Ozzy Osbourne

focaccine_ozzy_goodbye-to_romance

con uva e pecorino, con feta e olive piccanti, con spinaci e alici

Ascolto consigliato: Goodbye to Romance By Ozzy Osbourne

Ingredienti per 8 persone

Tempo di preparazione: 10 minuti +2 ore e mezza per la lievitazione

Tempo di cottura: 20 minuti

Questa è una settimana particolare,e allora ecco tre idee per le serate più estive dell’anno…
Ci sarà la notte in cui guardare le stelle cadenti e poi la notte di ferragosto e quindi feste in spiaggia, in montagna, nei campeggi o all’aperto in un prato o semplicemente a casa sul divano con qualche amico.
E allora queste sono le idee giuste per serate così.
Potete preparare tutto in anticipo, magari facendovi aiutare, e poi correre a vedere le stelle accompagnati da questa stupenda e malinconica canzone del fantastico Ozzy Osbourne.

Focacce estive à la Ozzy Osbourne

Ingredienti:

Per l’impasto di ciascuna focaccia:

500gr di farina tipo 0
7gr di lievito di birra secco
1 cucchiaino di zucchero
250cc di acqua tiepida
2 cucchiai di olio + 1 per la teglia
Sale qb

Per la farcitura all’uva:

½ kg di uva bianca senza semi
100gr di pecorino Sardo stagionato
2 cucchiai di olio

Per la farcitura con le alici

12 filetti di alici sott’olio
2-4 spicchi di aglio
1kg di spinaci freschi o ½ di surgelati
2 cucchiai di olio

Per la farcitura alla feta e olive:

150gr di olive piccanti al peperoncino, se trovate le Taggiasche andranno benissimo
150gr di Feta
2 cucchiai di olio

Focacce estive à la Ozzy Osbourne

Procedimento:

Fate l’impasto per ciascuna focaccia in modo che sia più facile da lavorare.
Unite alla farina il lievito, lo zucchero e il sale.
Mescolate e aggiungete l’olio e l’acqua.
Amalgamate bene, prima con una forchetta e poi con le mani.
Lavorate l’impasto fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.
Mettete sul fondo di una terrina un po’ di farina, adagiatevi sopra il panetto di pasta e coprite con uno strofinaccio umido.
Lasciate lievitare al caldo, va bene anche nel forno riscaldato a 50°, per almeno un’ora e mezza.
Poi riprendete l’impasto, lavoratelo ancora e rimettetelo a lievitare al caldo per un’altra oretta.
Intanto preparate tutte le farce.
Lavate bene l’uva, tagliate a metà ogni acino e tagliate a scaglie il pecorino.
Lavate accuratamente gli spinaci per eliminare tutto il terriccio.
Prendete una padella anti aderente e metteteci due cucchiai di olio, gli spicchi di aglio schiacciati e due filetti di alici, mettete sul fuoco a fiamma alta.
Appena l’olio si scalda mettete dentro qualche manciata di spinaci, salate e appena calano di volume aggiungete altri spinaci.
Continuate così fino a finirli tutti, ci vorranno veramente pochi minuti.
Tagliate a pezzetti la feta e schiacciate le olive per eliminare il nocciolo.
Togliete gli impasti dalle ciotole e accendete il forno a 180°, meglio se ventilato.
Lavorate ciascun impasto per altri cinque minuti e ricavatene 5-6palline per ciascuno, dipende da quanto vi piace spessa la focaccia.
Preparate una teglia coperta di carta forno leggermente oleata.
Stendete con le mani le vostre focacce e mettetele direttamente sulla teglia.
Su 5 focacce adagiate sopra gli acini di uva premendo leggermente in modo che penetrino in profondità.
Su altre 5 focacce adagiate la feta e le olive.
Sulle restanti 5 gli spinaci con le alici.
Lasciate cuocere per 20 minuti e poi cospargete le focacce all’uva con del pecorino a scaglie.
Fate cuocere per altri cinque minuti in modo che sopra si colori per bene e il formaggio si fonda.
Sfornate tutte le vostre focacce e fatele riposare cinque minuti.
Ora sbizzarritevi negli accompagnamenti:
Potete imbottire le focacce all’uva con prosciutto Crudo di San Daniele o mangiarle direttamente così, magari con una selezione di formaggio pecorino.
Accompagnare le focacce alla feta con un’insalata di pomodori freschi e le focacce
Con spinaci ad una favolosa mozzarella di bufala.
Insomma nelle sere d’estate con il cielo a farci da soffitto possiamo inventarci gli abbinamenti che più ci aggradano, lasciate spazio alla fantasia allora e fatevi cullare da questa favolosa ballata.

focacce estive

Tania Gallus

Food writer, musicalmente curiosa, rock fashion victim, aperta a nuove esperienze culinarie e fondamentalmente pazza. Amante della musica rock soprattutto se accompagnata da qualcosa che sfrigola sui fornelli, proprio come un vecchio vinile sfrigola sul piatto. Cura la rubrica La Cucina in Vinile.


Caricando...