Passato di verdura “Call Any Vegetable” alla Frank Zappa & The Mothers

Passato di verdura “Call Any Vegetable” alla Frank Zappa & The Mothers

In generale, si spreca un sacco di cibo. Tra quello cucinato troppo abbondantemente (e criminalmente buttato via invece che essere trasformato o semplicemente riscaldato il giorno dopo) e quello che finisce nella spazzatura sotto forma di scarti quando lo si pulisce, spesso un bel 20-30% della spesa finisce in discarica.

Nella maggior parte dei casi, ossia quando non è diventato verde ed ha assunto vita propria, gettare il cibo è uno spreco di materiale e soldi che si può evitare, e con questa ricetta vedremo come ridurre drasticamente gli scarti di solito inutilizzati della verdura.  Siccome è difficile che si puliscano abbastanza vegetali tutti insieme da poterci fare un passato di verdura, basta lavarli bene prima di pulirli e poi mettere gli scarti (già tagliati a pezzetti) in una busta per alimenti e poi nel congelatore. Alla prossima spesa aggiungerete i nuovi scarti e la base per il vostro passato di verdura sarà pronta. Con una spesa pressochè inesistente si da così da mangiare alla famiglia e si riduce il peso del sacchetto dell’umido, risparmiandosi un viaggio verso i cassonetti in cortile.

Ora, cosa c’entrano Frank Zappa & The Mothers? Non molto, anche perchè Zappa più o meno viveva di caffè e sigarette e il cibo non gli destava gran interesse, ma con un pezzo così non potevo non dedicare questa ricetta a lui…

Quindi, per quattro persone:

1200 gr. di scarti di verdura (in quantità variabili a seconda di cosa c’è nel frigo), ossia
Bucce e foglie di carota
Gambi di broccoli
Foglie un po’ appassite di insalata, spinaci, sedano, coste, bietole, verza, ecc.
La parte superiore e le foglie esterne (di solito  po’ più dure e ammaccate) dei finocchi
La parte verde dei porri
Pomodori e peperoni un po’ ammaccati
Avanzi di zucca al forno, purè di patate (o patate in qualsiasi guisa), legumi stufati
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
Olio EVO
Croste di Parmigiano o Grana
Pane secco
Formaggio grattuggiato
Sale
Pepe

Procedimento:

Scartate le foglie gialle di insalata, spinaci, sedano, coste, bietole, verza, porri, ecc.;

– Scartate la parte ammaccata di pomodori e peperoni;

– Pelate i gambi dei broccoli togliendo la parte dura esterna;

– Tagliate tutto a pezzi;

– Versate in una pentola assieme agli avanzi di zucca, patate, legumi e coprite di acqua;

– Mettere sul fuoco fino a cottura della verdura, aggiustando di sale;

– Durante la cottura, preparare un soffritto con la cipolla e l’aglio;

– Tagliare il pane a dadi di circa 2 cm di lato, metterli in una teglia e infornarli a 175° fino a doratura;

– A cottura terminata della verdura, versare il soffritto nella pentola;

– Con il minipimer (o nel frullatore) frullate la verdura fino a quando diventa una crema e regolate di sale;

– Se volete addensare il passato rimettetelo sul fuoco, aggiungendovi le croste del Parmigiano o Grana che avrete in precedenza grattato sulla parte esterna con il dorso di un coltello;

– Servire caldo o tiepido con crostini di pane, formaggio grattuggiato, pepe e un filo di olio EVO.

Naturalmente potete anche aggiungere ulteriori ingredienti non necessariamente di scarto: questo è solo un modo per limitare gli sprechi ma può essere arricchito a piacimento.

Passato di verdura “Call Any Vegetable” alla Frank Zappa & The Mothers

Passato di verdura “Call Any Vegetable” alla Frank Zappa & The Mothers

Enrico Salvini

Metallaro, papà casalingo 24/7, motociclista (momentaneamente appiedato, ma con tre cassonetti a due ruote fuori uso in garage), amante di viaggi, serials, film, comics e tavole originali. Cinque anni di istituto alberghiero buttati giù per lo scarico, ma difficilmente ricevo rifiuti quando invito amici a cena. Se portassi simboli religiosi addosso, alla catenina ci sarebbe appeso un hamburger, medium-rare. Curo la rubrica RicetteRock su Panorama.it


Caricando...