Torta di Carote (Gulrotkake) alla A-Ha

torta_carote_aha

Torta di carote (Gulrotkake). Ho dedicato questa ricetta agli A-ha perché è tipica del loro Paese, la Norvegia, e l’ho preparata dopo aver rivisto il video di Take on me (video che trovo geniale, soprattutto se pensiamo che è stato girato nel 1985) al museo del rock di Trondheim, cittadina della Norvegia centrale dove mi trovo in questi mesi.

La dolcezza equilibrata delle carote e della cannella ricorda la melodia della canzone e l’atmosfera di un periodo, gli anni ’80, che adoro e di cui ho nostalgia… meglio mangiarsi una fetta di torta di carote e dimenticare, per un attimo, il presente ;-)

provatela anche in questa versione

Ingredienti:

4 carote di medie dimensioni (quelle norvegesi sono enormi e dolcissime quindi ne ho usate 3)
4 uova
400 g di zucchero (6 vasetti)
400 g di farina 00 (6 vasetti)
2 cucchiaini di lievito
1 cucchiaio di cannella in polvere
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
5 cucchiai di olio extravergine d’oliva o di burro fuso

Per la guarnizione:

250 g di formaggio spalmabile (es. Philadelphia)
300 g di zucchero a velo (3 vasetti e mezzo)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione:

Per preparare la torta di carote, sbattete le uova con lo zucchero.
Aggiungete la farina, la cannella, il sale, il lievito e l’olio e amalgamate il tutto.
Pulite e frullate le carote. Unite al resto del composto e mescolate.
Cuocere la torta di carote a 180° C per circa 45-50 minuti.

Nella ricetta originale si prevede una guarnizione finale (anche nei caffè e nelle pasticcerie ho visto che fanno così) a base di formaggio.
Io, come vedete dalla foto, non l’ho fatta semplicemente perché mi sono dimenticata di comprare qualcosa di spalmabile e solo pochissimi supermercati sono aperti di domenica quindi…
Se siete più bravi di me e, prima di fare questa torta di carote, comprate tutti gli ingredienti giusti, ecco come fare la decorazione: una volta che la torta è cotta, lasciatela raffreddare. Intanto mescolare il formaggio, lo zucchero a velo e l’estratto di vaniglia.
Quando la torta di carote è fredda, tagliarla orizzontalmente a metà e spalmare la crema di formaggio.
Ricomporre la crema e spalmare un’altra dose di guarnizione sulla superficie.

E così la vostra torta di carote alla norvegese è pronta
Assaggiatela con una tazza di tè nero, a esempio un Gran Keemun.

torta di carote A-ha

Carlotta Mariani

Riccionese di nascita, milanese di adozione, dopo la laurea in lettere moderne, ho lavorato nella redazione di un mensile di enogastronomia mettendo a dura prova l’ago della bilancia. E dire che volevo essere assunta da Rolling Stone… Dal 2011 sono giornalista professionista, ma la mia vita non è cambiata molto. Continuo a occuparmi di cibo e di tentativi ai fornelli (prometto che non vi inviterò a cena!), mi piace scrivere di cinema, viaggi, musica, cultura e ho un blog dedicato al tè, “Five O clock. Nel tempo libero, oltre a bere tè e a inventare ricette, mi piace coccolare il mio gatt(in)o Yoshi, stare all’aria aperta e in buona compagnia, ascoltare musica (magari cantando a squarciagola con il cellulare come microfono) e viaggiare, almeno con la fantasia.


Caricando...