Pastiera Napoletana alla Pink Floyd

pastiera_napoletana_alla_pink_floyd

Eccoci qua con una nuova ricetta la PASTIERA NAPOLETANA alla PINK FLOYD. Questa dedica nasce ovviamente dal film/documentario/concerto tenuto nelle famose rovine di pompei nel 1972 da una delle più spettacolari rock progressive band del mondo.

Tutto il concerto venne registrato dal vivo con molta difficoltà, tra cui il trasporto del materiale per il concerto che non era poco e la scarsa quantita’ di energia elettrica a disposizione.
Dovettero infatti collegarsi al municipio locale per poter avere corrente a sufficienza..

Ma basta parlare mettete sul il film e godetevelo con una “‘a fella e’ pastiera” alla PINK FLOYD. Immergetevi nei suoni e nei profumi di questi due capolavori, il Live di Pompei e la Pastiera Napoletana e come sempre LONG LIVE ROCK AND ROLL!!!

SET THE CONTROLS FOR THE HEART OF THE SUN
Set the controls for the heart of the sun Over the mountain watching the watcher Breaking the darkness waking the grapevine One inch of love is one inch of shadow
Love is the shadow that ripens the wine

Ingredienti per la pasta frolla:

400 gr. farina
200 gr. burro
200 gr. zucchero
3 tuorli

Ingredienti per il ripieno:

400 gr. di grano cotto
500 ml. di latte
300 gr. ricotta
300 gr. di zucchero
6 uova
Essenza mille fiori
Essenza di fiori d’arancio
1 limone (scorza grattugiata)
1 arancio (scorza grattugiata)
zucchero a velo
1 pizzico di cannella

(in questa ricetta non ho messo i canditi per mia scelta ma potete pure aggiungerli )

Procedimento:

pastiera napoletana alla pink floyd 5Per prima cosa cuociamo il grano(gia’ precotto in barattoli) con il latte fino al suo completo assorbimento che poi lasceremo raffreddare.

pastiera napoletana alla pink floyd 4Prepariamo la pasta frolla disponendo su un tagliere la farina a fontana, aggiungiamo il burro nel mezzo, 3 tuorli d’uovo e lo zucchero, impastiamo velocemente.

pastiera napoletana alla pink floyd 3Formiamo una palla la avvolgiamo nella pellicola e la lasciamo in frigorifero a riposare per almeno una mezz’ora.

pastiera napoletana alla pink floyd 2A parte in una scodella mescoliamo la ricotta con lo zucchero, i sei tuorli, le fialette di mille fiori e fiori d’arancio, la scorza grattuggiata di un limone e di un arancio, aggiungere poi il grano raffreddato, amalgamare il tutto e infine aggiungere gli albumi montati a neve in precedenza mescolando delicatamente.

pastiera napoletana alla pink floyd 1Preriscaldare il forno a 180 °c. Prendere la pasta frolla, stenderla lasciando un’altezza di mezzo centimetro (tenete una parte di pasta per le strisce), imburrate una teglia alta circa 5-6cm con un diametro di 28 cm. adagiate la pasta frolla coprendo tutto il bordo. Riempire con il ripieno e adagiare sopra le strisce di pasta frolla fino ad ottenere una griglia, a questo punto la possiamo infornare a 180° per 1 ora e mezza finche’ la superfice non diventa dorata.

pastiera napoletana alla pink floyd 6Lasciare raffreddare la pastiera napoletana e servire con zucchero a velo.

Gianpiero Giovanardi

Emiliano DOC, professione chef, metallaro e batterista nel (poco) tempo libero amante dei film horror e delle arti marziali. Sposato, sempre pronto a mettersi in gioco.. Il mio motto? LONG LIVE ROCK AND ROLL!!!!! m/


Caricando...