Muffin al Mojito Marco Mendoza

muffin_al_mojito_marco_mendoza

Ascolto consigliato: “I feel good” performed by Marco Mendoza

Tempo di preparazione: 8 minuti – Tempo di cottura: 20 minuti

Amo la menta e il rum e adoro questa canzone rivisitata da Marco Mendoza, l’aria che si respira ascoltandola, sembra quasi di essere lì a fare festa, con un bicchiere di Mojito e magari Hemingway lì accanto che scrive appunti.
E allora per una serata sulla spiaggia, a giocare con gli amici e a tirare frisbee ai cani, questi sono i dolcini che non possono mancare.
Facili e veloci, da accompagnare ad un delizioso cocktail…

Muffin al Mojito Marco Mendoza

Ingredienti:

225gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito per dolci
4 mazzetti di menta fresca
1 pizzico di sale
4 cucchiai di rum cubano
1 uovo
100gr di zucchero
150cc di latte di riso
80cc di olio di semi di mais
Per guarnire:
220cc di panna vegetale
2 cucchiai di rum dolce
12 foglie di menta

Procedimento:

Accendete il forno a 180° meglio se ventilato. Preparate 12 stampi per muffin coperti da pirottini di carta.
Lavate ed asciugate la menta. Tritatela grossolanamente e mettetela nel latte.
In una terrina mettete la farina, il sale e il lievito e mescolate. In un’altra terrina mettete l’uovo e lo zucchero. Montate con una frusta a mano fino a che il composto non sarà spumoso. Unite pian piano la farina e, alternando e continuando a mescolare, tutti i liquidi: il latte, l’olio e il rum. Continuate fino a che non avrete finito gli ingredienti. Trasferite il composto in un bricco, sarà più facile riempire i pirottini.
Riempite gli stampi per circa ¾, in modo che ci sia lo spazio per la lievitazione. Infornate e lasciate cuocere per 20 minuti. Fate la prova dello stuzzicadenti e se è asciutto i dolcini sono pronti, in caso contrario continuate la cottura per altri 5 minuti.
Sfornate e mettete i dolcini a raffreddare su una griglia, se riuscite toglieteli dagli stampi, così non si formerà la condensa sul fondo e si fredderanno prima.
Intanto montate la panna con un frullino elettrico, aggiungete il rum e mescolate per bene. Adesso potete scegliere di guarnire i vostri dolcini uno ad uno o di portare la panna a parte su una ciotola. Dipende da quanta strada dovranno fare e da quanto caldo c’è. Se volete che siano subito belli guarniteli con la sac à poche e con una foglia di menta in cima, se invece vi piacciono le cose rustiche portateli così e mettete la panna a disposizione di tutti, alla fine qualche goloso che ci infilerà le dita farà ridere tutti! Godetevi questi dolcini con un buon rum cubano e sorridete che l’estate non è ancora finita…

Tania Gallus

Food writer, musicalmente curiosa, rock fashion victim, aperta a nuove esperienze culinarie e fondamentalmente pazza. Amante della musica rock soprattutto se accompagnata da qualcosa che sfrigola sui fornelli, proprio come un vecchio vinile sfrigola sul piatto. Cura la rubrica La Cucina in Vinile.


Caricando...