Crostatine per celiaci à la The Doors

crostatine_per_celiaci_the_doors

Crostatine per celiaci à la The Doors

Ascolto consigliato: “Waiting for the sun” by The Doors

Dose per 6 crostatine

Se non amate la cioccolata, invece andate matti per la frutta, se non potete mangiare il glutine ma siete stufi dei soliti dolci, allora provate questa novità.
Sarà come mangiare polenta cotta nel forno ma con un gusto da svenire!
Vi serviranno degli stampini da crostata.
Se non li avete, potete utilizzare le vaschette di alluminio che si usano per i muffin.
Sulla scelta musicale vi dico solo questo: scrivo il 26 Agosto e fuori ci sono 15 gradi e piove ininterrottamente da un mese…..ecco …non ho altro da aggiungere.

Crostatine per celiaci à la The Doors

Ingredienti:

120gr di farina di riso
130gr di farina di mais da polenta
75gr di margarina morbida
1 uovo intero
1 pizzico di lievito
80gr di fruttosio o 100gr di zucchero
1 mela renetta
3 pere tipo Abate
1 cucchiaino di cannella
2 cucchiai di acqua

Procedimento:

Accendete il forno a 180° meglio se ventilato.
Prendete gli stampini da crostata e ricopriteli con dei cerchi di carta forno appositamente tagliati.
Sbucciate la frutta, tagliatela a pezzi non troppo grossi e mettetela su un tegame. Cospargete di cannella e aggiungete l’acqua.
Accendete il fuoco a fiamma media e fate cuocere per circa 8 minuti o almeno fino a che la frutta non si sarà un po’ sfatta e avrà leggermente caramellizzato grazie ai suoi zuccheri.
Tenetela da parte.
In una terrina mettete le due farine e mescolate con le mani.
Unite il lievito e lo zucchero.
Mescolate.
Rompete al centro l’uovo e, con una forchetta, amalgamatelo alla farina.
Aggiungete la margarina e iniziate a lavorare con le mani.
L’impasto sarà molto morbido e leggermente granuloso, per via della farina di mais. È tutto normale.
Lavorate fino a che non sentite che tutto si è amalgamato per bene.
Ora prendete una pallina di pasta nelle mani e mettetela nello stampino.
Schiacciate e datele la forma giusta.
Fate così fino a riempire tutti gli stampini.
Bucherellate la pasta con una forchetta, in modo che non si alzi in cottura.
Mettete al centro di ogni crostatina un cucchiaio di frutta e spargete anche sui lati. Se occorre, mettetene un po’ di più.
Farcite le vostre crostatine lasciando un po’ di bordo.
Saranno più belle.
Infornate e lasciate cuocere per 25 minuti.
Il bordo sarà diventato bello colorito e la frutta avrà caramellato.
Sfornate e lasciate raffreddare per almeno 10 minuti.
La pasta non sarà come quella delle crostate normali, è logico, manca il glutine, che è il legante.
Quindi sarà normale se vi sembra un po’ strana.
Questi dolcetti sono ottimi se mangiati tiepidi e fatti da poco tempo.
Potete anche conservarli un giorno anche se non saranno più al loro massimo splendore.
Sono così buone che non serve avere la scusa di un celiaco in casa per cucinarli e, soprattutto, mangiarli.

crostatine gluten free

Tania Gallus

Food writer, musicalmente curiosa, rock fashion victim, aperta a nuove esperienze culinarie e fondamentalmente pazza. Amante della musica rock soprattutto se accompagnata da qualcosa che sfrigola sui fornelli, proprio come un vecchio vinile sfrigola sul piatto. Cura la rubrica La Cucina in Vinile.


Caricando...