Crostini con le fragole alla The Killers

crostini con fragole

Crostini con le fragole alla The Killers

Ascolto consigliato: Mister Brightside by The Killers

Questo semplice e gustoso antipasto è ideale per iniziare un bel pranzo o per un aperitivo in piedi a base di buone bollicine.
Usiamo un ingrediente che si trova per poco tempo ma che è dolce e acido allo stesso tempo e che si sposa benissimo con i crostacei e l’aceto balsamico: le fragole.
E mi è venuta in mente questa band così promettente che si è persa nel tempo, un sound molto british, un video splendido con un protagonista d’eccezione, l’attore Eric Roberts.

Crostini con le fragole alla The Killers

Ingredienti per 4 persone:

16 code di mazzancolle
½ limone, qualche foglia di prezzemolo
Crema di aceto balsamico
100gr di misticanza
300gr di fragole
1 uovo a temperatura ambiente
200cc di olio di girasole
½ limone, il succo
Sale e pepe qb
4 crostini piatti grandi o 8 piccoli

Procedimento:

Per prima cosa facciamo la maionese: in un bricco sgusciate l’uovo intero, aggiungete olio fino ad arrivare a 200cc totali e frullate con il frullatore ad immersione fino a che non si amalgama bene.
Aggiungete il sale e il succo di limone e frullate ancora.
Controllate il sapore e conservate la salsa in frigo.
Mettete a bollire una pentola con l’acqua insieme al limone e alle foglie di prezzemolo.
Lavate e sgusciate le mazzancolle eliminando il budello nero.
Tuffatele nell’acqua bollente e fate cuocere per circa 4 minuti.
Scolatele e mettetele da parte.
Lavate le fragole e affettatele non troppo sottili.
Preparate un piatto da portata con una letto di misticanza condita con un po’ di olio e sale.
Su ciascun crostino spalmate un filo di maionese e adagiatevi sopra una fetta di fragola e poi la mazzancolla.
Salate leggermente e terminate con una goccia di aceto balsamico.
Posate i crostini sulla misticanza e guarnite con qualche fragola.
Mettete su una ciotola la maionese avanzata così che tutti possano servirsene.
È un piatto che va servito subito e mangiato in buona compagnia.

Tania Gallus

Food writer, musicalmente curiosa, rock fashion victim, aperta a nuove esperienze culinarie e fondamentalmente pazza. Amante della musica rock soprattutto se accompagnata da qualcosa che sfrigola sui fornelli, proprio come un vecchio vinile sfrigola sul piatto. Cura la rubrica La Cucina in Vinile.


Caricando...