Carbonara di zucchine e curcuma alla Amy Winehouse

carbonara

Carbonara di zucchine e curcuma alla Amy Winehouse

Ascolto cosigliato: “Valery” by Amy Winehouse

La grande Amy Winehouse: una voce suadente e calda, ispirata dall’immensa Etta James.
Una vita tormentata e troppo breve.
La rivivremo al cinema a metà settembre 2015 in un docu film a lei dedicato.
Alla fine ciò che rimane è la musica e la voce.
La celebriamo con questo piatto pieno di colori, allegro, da mangiare in compagnia a qualunque ora del giorno.
In perfetto stile con la sua inconfondibile voce e il suo essere così se stessa.

Carbonara di zucchine e curcuma alla Amy Winehouse

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di paccheri di Gragnano
6 zucchine piccole
1 cucchiaio di curcuma
2 spicchi di aglio
1 peperoncino fresco
3 uova freschissime
200gr di pecorino Sardo stagionato grattugiato
2 cucchiai di olio
Sale e pepe qb

Procedimento:

Per prima cosa lavate e mondate le zucchine.
Tagliatele a rondelle sottili.
Sbucciate e schiacciate l’aglio, affettate il peperoncino eliminando la metà dei semi.
In una padella anti aderente mettete l’olio, l’aglio, la curcuma e il peperoncino.
Fate riscaldare appena a fuoco alto e aggiungete le zucchine.
Fate rosolare bene e bagnate con un po’ di acqua.
Salate e lasciate cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso, aggiungendo acqua calda se serve.
Intanto mettete l’acqua per cuocere la pasta, appena bolle salatela e buttate a pasta, cuocete 10 minuti o quanto indicato sulla confezione.
Tenetela un po’ al dente.
Termineremo la cottura in padella.
In una ciotola mettete le uova con un po’ di pecorino e abbondante pepe e un pizzico di sale.
Sbattete leggermente giusto per amalgamare.
Aggiungete un po’ di pecorino alle zucchine e aggiustate di sale.
Appena la pasta è al dente scolatela conservando l’acqua di cottura.
Mettete i paccheri direttamente sulla padella e fate saltare allegramente aggiungendo il pecorino e abbondante pepe e un po’ di acqua di cottura per rendere la preparazione cremosa.
Togliete dal fuoco e aggiungete il composto con le uova.
Mescolate velocemente in modo che l’uovo non si cuocia e saltate per bene.
Terminate con una bella spolverata di pecorino e una grattugiata di pepe fresco.
Mangiate subito, direttamente dalla padella con delle fette di pane vicino che qua la scarpetta è d’obbligo.
Una piatto che mette allegria, soprattutto con questa colonna sonora!

Tania Gallus

Food writer, musicalmente curiosa, rock fashion victim, aperta a nuove esperienze culinarie e fondamentalmente pazza. Amante della musica rock soprattutto se accompagnata da qualcosa che sfrigola sui fornelli, proprio come un vecchio vinile sfrigola sul piatto. Cura la rubrica La Cucina in Vinile.


Caricando...