Poutine alla Voivod

Poutine alla Voivod

Dopo alcune ricette dal profondo Sud, ci spostiamo al Grande Nord per testare il piatto nazionale canadese. “Piatto nazionale” perchè non è che la cucina canadese vanti propriamente una quantità di ricette autoctone e il poutine è sicuramente la più conosciuta. Semplice e decadente allo stesso tempo, è stato creato nel Quebec, quindi non può essere gustato che in compagnia della feroce colonna sonora dei Voivod, che di semplice invece non hanno proprio niente..
Consta solo di tre ingredienti, due dei quali possono essere cambiati a seconda della “nazionalità” che si vuole dare al piatto, ma di questi ne riparliamo dopo la ricetta.

Ingredienti per i soliti quattro commensali che non guardano in faccia a nessuno:

25 gr. di farina
35 gr. di burro
60 cl. di brodo di pollo o tacchino
1200 gr. di patate da friggere
1 lt. di olio di arachidi (va usato tutto!)
400 gr. di Tosone (ritagli di Parmigiano Reggiano prima della stagionatura) fresco, tagliato a pezzi di un paio di cm.

 

Procedimento:

– Sciogliere il burro;

– Aggiungere la farina e continuare a mescolare fino a quando diventa color nocciola;

– Aggiungere piano il brodo caldo rimestando continuamente;

– Regolare di sale e pepe e portare a bollore su fuoco basso per una ventina di minuti, o per il tempo necessario a far addensare bene il brodo;

– Togliere dal fuoco e tenere in caldo;

– Pelare le patate e tagliarle in bastoncini di almeno 1,5 cm di lato. In questo modo, una volta fritte rimarranno morbide dentro e croccanti fuori;

– Sbiancare le patate per 3/4 minuti in acqua bollente salata, scolarle e lasciarle raffreddare completamente;

– Scaldare l’olio a fuoco medio-alto in una padella di ferro (o acciaio) fino alla temperatura di 180°: solo allora si potrà friggere ottenendo la croccantezza e un fritto non unto;

– Friggere le patate un paio d’etti per volta per non raffreddare l’olio;

– Quando sono ben dorate, scolarle su carta assorbente, salarle e tenerle in caldo;

– Una volta pronte tutte le patate, metterne una bella porzione sui piatti caldi, cospargere col Tosone,  ricoprire con la salsa e servire immediatamente.

In Canada come formaggio si usano i “cheese curds”, scarti di lavorazione del formaggio dal gusto molto delicato e la consistenza elastica. Vanno consumati freschi (come il Tosone) perchè altrimenti si altera la consistenza che è una parte integrante del piatto.
Le varie comunità canadesi hanno naturalmente apportato variazioni, mantenendo solo la base di patatine fritte. Gli italiani, ad esempio, le ricoprono di mozzarella e ragù alla bolognese, mentre fuori dal Quebec si usano formaggio grattuggiato e salsa di brodo di manzo, fino ad arrivare alla Svezia con patatine, mozzarella e salsa di pesce.

 

Poutine alla Voivod

Poutine alla Voivod

Enrico Salvini

Metallaro, papà casalingo 24/7, motociclista (momentaneamente appiedato, ma con tre cassonetti a due ruote fuori uso in garage), amante di viaggi, serials, film, comics e tavole originali. Cinque anni di istituto alberghiero buttati giù per lo scarico, ma difficilmente ricevo rifiuti quando invito amici a cena. Se portassi simboli religiosi addosso, alla catenina ci sarebbe appeso un hamburger, medium-rare. Curo la rubrica RicetteRock su Panorama.it


Caricando...