Insalata Zucca Gialla, Funghi e Spinaci alla Aerosmith

insalata zucca Aerosmith

Insalata zucca gialla, funghi e spinaci alla Aerosmith Okay, lo ammetto, le ricette che hanno la zucca come ingrediente principale mi rimandano quasi sempre agli Smashing Pumpkins. La zucca gialla, anche conosciuta come butternut squash, è una vera e propria prelibatezza nel Regno Unito, tanto che la zuppa è tra le più gettonate nel periodo invernale. La varietà più conosciuta di questo vegetale viene dal Massachusetts (azzeccare lo spelling è stata una impresa), ed è nata da esperimenti condotti dalla Waltham Experiment Station da Robert E. Young. Tra le diverse band della zona, spiccano gli Aerosmith, che nonostante la fama dei “Bad Boys from Boston”, sono sicura apprezzarebbero questa ricetta semplice ma dal gusto particolarmente deciso, grazie all’aggiunta del succo di arancia. L’ insalata zucca gialla, funghi e spinaci, come ricetta veloce o antipasto, si presenta bene sia per una cena tra amici che un piatto unico da preparare in meno di venti minuti.

Ingredienti

1 piccola zucca gialla
5 cucchiai di olio di oliva
succo di un limone
2/3 funghi tagliati finemente
un cucchiaio di semi di coriandolo, tritati
40 gr. di mandorle, tagliate a metà
1/2 cucchiaio di aceto balsamico
succo di una arancia
400 gr. di foglie di spinaci
2 cucchiai di erba cipollina
pepe nero

Preparazione

Pulire la zucca, togliere i semi e la pelle. Tagliare in spicchi sottili, e scaldare in una padella con dell’olio a fuoco medio per 5-7 minuti, condire con limone, pepe nero prima di scolare gli spicchi di zucca con della carta assorbente. Scaldare in padella i funghi e i semi di coriandolo per circa 5 minuti, per poi lasciarli raffreddare con la zucca. Con l’olio rimanente tostare le mandorle, ed aggiungere aceto, succo di arancia e acqua.
Disporre gli spinaci in quattro piatti, aggiungere zucca e funghi, e servire con mandorle con il succo di arancia aromatizzato all’aceto. Spolverare con erba cipollina, e servire ancora caldo.

insalata zucca Aerosmith

Fabiana Giovanetti

Emiliana trapiantata nella City, Fab è appassionata di marketing, giornalismo e qualsiasi cosa si possa etichettare con l’appellativo ‘geek’. Fab ha trovato nella cucina il suo giardino Zen personale. Tra quinoa e olio di cocco, la sua missione personale è introdurre i più scettici alla cucina alternativa che spazia dal “veganismo”, “crudismo” e i super-food.


Caricando...