Il Pranzo del Ringraziamento alla Stephen King – 2/6 Il Tacchino

il pranzo del ringraziamento_a tavola con stephen king

Nella postfazione di “Danse Macabre“, King parla del Pranzo del Ringraziamento: «Nel luglio del ‘77 abbiamo ospitato una riunione della famiglia di mia moglie – una gigantesca collezione di sorelle, fratelli, zie, zii e milioni di bambini. Mia moglie ha passato gran parte della settimana cucinando […] e tutti quanti hanno portato una pentola». Ecco un modo semplice di preparare il Tacchino Ripieno:

Ingredienti:

1 tacchino (il peso va calcolato a seconda dei commensali, un tacchino da 5 chili può bastare per una trentina di persone, se servito come seconda portata)
Olio
Sale e pepe

Per la farcitura, vedere qui

Preparazione:

Riscaldare il forno a 170 gradi.
Fare molta attenzione a non rompere la pelle del tacchino mentre lo svuotate.
Rimuovere le frattaglie (che possono essere usate per la salsa della settimana prossima).
Rimuovere il collo dall’interno.
Lavare il tacchino in acqua fredda e asciugarlo dentro molto bene con della carta assorbente.
Inserire la farcitura.
Posizionare il tacchino con il petto verso l’alto.
Ripiegare su se stesso il collo e chiuderlo con uno stecco.
Alzare le ali verso il collo e piegarle sulla schiena.
Cucire la coda.
Legare assieme gambe e coda.
Massaggiare vigorosamente tutto il tacchino con l’olio.
Salare e pepare l’esterno.
Inserire l’apposito termometro da carne nel centro della coscia senza toccare le ossa.
Mettere il tacchino su una griglia all’interno di una grande teglia per arrosti.
Per calcolare il tempo di cottura usare il rapporto ‘15 minuti per ogni mezzo chilo’.
Quando assume un colore dorato, coprire con un foglio di carta stagnola.
Durante l’ultima ora di cottura incominciare a guardare il termometro: la temperatura da raggiungere è circa 85 gradi.
Verso la fine della cottura togliere la stagnola e spennellare con il grasso di colatura.
Per verificare la fine della cottura, controllare la parte più spessa della coscia: deve essere staccata dall’osso e apparire soffice al tatto.
Togliere il tacchino e metterlo su un piatto da portata freddo.
Lasciare raffreddare per quindici minuti.

Approfondendo:

Sempre in “Danse Macabre“, King racconta: «Molto è stato consumato sulle rive del Long Lake quell’assolato pomeriggio d’estate, molte lattine di birra sono state bevute. E quando la folla degli Spruce e Atwoods e LaBrees e Graveses e tutti gli altri se ne sono andati, siamo rimasti con cibo a sufficienza per un reggimento».

Piccola bibliografia:

Danse Macabre

il pranzo del ringraziamento_a tavola con stephen king

 

La settimana prossima: le Salse.

Luca Fassina

Giornalista, sceneggiatore, scrittore, sono alla costante ricerca di qualcosa su cui concentrare le mie parole. Nato professionalmente con la redazione di Hard!, oggi scrivo per Classic Rock Lifestyle, Metal Maniac, Sergio Bonelli, Tsunami e, se hai un progetto, chiamami che ne parliamo. ‘A Tavola con Stephen King’ è un viaggio culinario tra le pagine colanti orrore, sangue e ketchup di uno degli scrittori più rock di sempre.


Caricando...