Biscotti delle Girl-Scout alla Stephen King

biscotti_pat sematary

Come dicevamo nella scorsa puntata dedicata ai muffin, altrettanto tipica dell’immagine che abbiamo dell’America è la figura della girl-scout che passa porta a porta a vendere i biscotti per la raccolta fondi (“Duma Key”, “Rose Madder”, “La Ballata della Pallottola Flessibile”). In diversi racconti (nella raccolta “A volte Ritornano”, in “Cujo”, “Cimitero Vivente”…) troviamo anche biscotti alla farina d’avena.

Ingredienti:

250 gr. di farina di avena
70 gr. di zucchero
2 cucchiai di sciroppo d’acero
1/2 bustina di lievito per dolci
3 cucchiai di olio

Preparazione:

Impastare in una ciotola farina, zucchero e olio.
Riscaldare leggermente lo sciroppo in un pentolino sciogliendovi il lievito per dolci.
Aggiungerlo alla farina e impastare nuovamente fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.
Lasciare riposare il tutto per una decina di minuti.
Preriscaldare il forno a 180°.
Prendere un po’ di impasto alla volta, formare delle palline e schiacciarle leggermente, sistemandole in una teglia foderata con carta forno.
Cuocere per circa 15 min.

Approfondendo:

Ne “La Lunga Marcia” si può apprezzare la bravura di King dove qualcosa di semplice e casalingo come un biscotto diventa un tarlo e una vera e propria ancora per rimanere legati a una… briciola di sanità mentale. Parlando di briciole, i folletti Fornit, che vivono nella macchina da scrivere di “La Ballata della Pallottola Flessibile”, contenuta nella raccolta “Scheletri”, vengono nutriti con pezzetti di torte, biscotti e generosi dosi di burro d’arachidi, a volte accompagnati da marmellata.

Piccola Bibliografia
Duma Key
Rose Madder
A volte Ritornano
Cujo
Cimitero Vivente
La Lunga Marcia”
Scheletri

biscotti_pat sematary

Luca Fassina

Giornalista, sceneggiatore, scrittore, sono alla costante ricerca di qualcosa su cui concentrare le mie parole. Nato professionalmente con la redazione di Hard!, oggi scrivo per Classic Rock Lifestyle, Metal Maniac, Sergio Bonelli, Tsunami e, se hai un progetto, chiamami che ne parliamo. ‘A Tavola con Stephen King’ è un viaggio culinario tra le pagine colanti orrore, sangue e ketchup di uno degli scrittori più rock di sempre.


Caricando...