Gli AC DC si sciolgono?… ma anche NO!

acdc san siro

da Rockol

15 apr 2014

Capita che rumors non confermati – e, attenzione, per il momento non commentati dal gruppo oggetto degli stessi – possano non combaciare perfettamente, ma essere addirittura perfettamente antitetici è eventualità più unica che rara. Eppure, nelle ultime ore, è successo. E nell’occhio del ciclone sono finiti gli AC DC, una delle band più apprezzate sul panorama – soprattutto live – mondiale.

A scatenare i boatos è stato un lancio dell’emittente di Melbourne 3AW: stando a indiscrezioni raccolte nell’ambiente dai cronisti della stazione, la band sarebbe pronta ad annunciare il proprio ritiro. “L’idea che mi sono fatto è che non li rivedremo mai più né in studio né dal vivo”, ha spiegato solo poche ore fa uno dei giornalisti occupatisi della vicenda, Peter Ford: “Il fatto è che i ragazzi del gruppo hanno un patto: nel caso qualcuno debba lasciare, trovare un rimpiazzo non sarebbe un’opzione, e il gruppo finirebbe. E secondo le mie informazioni sarebbe proprio uno degli elementi fondatori, Malcolm Young, ad essere tornato (dagli USA, ndr) a vivere in Astralia. E a non voler più continuare a fare parte del gruppo per ragioni personali”. “Ragioni personali” che potrebbero essere, sempre secondo insider australiani, problemi di salute. Al proposito è stato sentito Molly Meldrum, veterano della discografia degli antipodi, al quale – effettivamente – che negli AC DC qualcuno stia frequentando i medici con una certa assiduità risulta.

Cosa nota, del resto, dato che fu lo stesso Brian Johnson, lo scorso febbraio, ad ammettere che “uno dei ragazzi è stato piuttosto male”, alludendo contemporaneamente a delle session che avrebbero preso il via “a maggio, a Vancouver”. E proprio secondo un’altra testata australiana, il The Australian, il ritorno in sala di incisione del gruppo sarebbe stato confermato: citando fonti riservate, la testata riferisce come di fatto uno studio nella città della Columbia Britannica sia stato prenotato a partire dal prossimo primo maggio per sei settimane.

Questa indiscrezione, però, potrebbe essere parzialmente confutata – se non altro nelle tempistiche – da un’intervista rilasciata dallo stesso Johnson ai cronisti della redazione italiana di Sky Sport lo scorso 6 aprile in occasione dell’edizione 2014 del Gran Premio del Bahrein: “Adesso entreremo in studio per un nuovo album degli AC/DC, ma a maggio – a partire dal 12 – sarò a correre la Mille Miglia, su una Jaguar: partiremo da Brescia per arrivare a Roma, poi torneremo a Brescia. Sarà divertente…”.

Andrea Bariselli

Musicista, Produttore, Manager di artisti, Editore musicale, Marito, Giocatore professionista di Fifa, Portiere il giovedì sera ma sopratutto REAL ROCKchef! Cura la rubrica RicetteRock su Panorama.it


Caricando...