Polpette “Misirlou”

polpette_misrilou_dick_dale

Ciao a tutti,
Sono Nikoletta, sono Greca e vivo in Italia, a Ravenna da 15 anni.
Appassionata dalla musica Rock, e tutte e sue sfumature fino agli anni ’90, e della cucina tradizionale ma rivisitata.

Vi do la mia ricetta e il mio brano e vi auguro tanto Rock ‘n’ Roll

Polpette “Misirlou”

La preparazione di questo piatto sembra complicata ma in realtà non lo è. Con una bella organizzazione accompagnata dalla carica giusta si riesce benissimo!!!
Misirlou è il brano perfetto per realizzare questo piatto. Potente dalla prima nota fino all’ ultima, piacevole e, per chi non lo sapesse, sia il piatto che il brano sono di origine greche!
Buon divertimento e buon appetito!!!!

Ingredienti:

(15 polpette circa)

½ kg di carne macinata di bovino o mista bovino-maiale
1 cipolla media
1-2 uova
1 ciuffo di prezzemolo
1 presa di sale
1 presa di pepe
1 presa generosa di origano
1 presa generosa di cumino macinato
1 tazzina di caffè di evo
2-3 tazzine di caffè di pangrattato
Farina e olio , se andranno fritti

Per la salsina Tyrokaftrì (feta piccante)

1 fetta di formaggio greco feta
1 ciotolina di yogurt greco
1 presa di pepe nero
1 presa di origano
1-2 peperoncini, a seconda le vostre preferenze e resistenze

Per l’Insalata Greca

Per 4 persone
4-5 pomodori grandi e sodi
1-2 cetrioli
mezza cipolla
qb Feta
sale, origano, olio evo
2-3 anelli di peperone verde (a piacere)
olive nere

Preparazione:

Sminuzzate la cipolla e il prezzemolo (io li metto insieme nello sminuzzatore/multi/ mini robot e li trito insieme).
Mettete tutti gli ingredienti (tranne la farina e l’olio per la frittura) in una ciotola capiente e impastate bene con le mani. Appena risulta un impasto omogeneo formate piccole palline.

Frittura:
Infarinate tutta la superficie delle polpette. Scaldate bene l’olio in un tegame a temperatura moderata e friggete le polpette, poche alla volta, per 4-5 minuti circa da tutte le parti fino ad ottenere un colore bruno. Togliete dal tegame e ponetele in un piatto foderato di carta assorbente. Proseguite la frittura con le polpette rimaste.

Cottura al forno:
Preriscaldate il forno a 180°. Ponete le polpette in una placca da forno precedentemente foderata da carta oleata/forno. Cuocete a forno statico per 30 minuti circa. Fatele raffreddare fuori dal forno.

salsina Tyrokaftrì

Lavate la feta con acqua corrente fresca, asciugatela con carta assorbente e mettetela in una ciotola. Sbriciolatela con una forchetta (come si fa col couscous). Aggiungete piano piano lo yogurt greco, non tutto in un colpo, fino ad ottenere una consistenza cremosa e morbida ma non liquida. A questo punto potete aggiungere il pepe, l’origano e il peperoncino amalgamando bene finché tutto venga incorporato rendendo la salsa omogenea.
La salsa si conserva in frigo però sarebbe meglio tirarla fuori mezz’oretta prima di servirla per farla riacquistare la sua fluidità.

Per l’Insalata Greca

Lavate bene i pomodori e tagliateli a spicchi. Sbucciate i cetrioli e affettateli. Lavate la feta con acqua corrente fresca, asciugatela con carta assorbente e rendetela a cubetti. Affettate finemente la cipolla.

Mettete tutto in una insalatiera, condite e mescolate bene.

Polpette “Misirlou”

Mr.Nice Guy

dannatamente bello, dannatamente intelligente, praticamente perfetto.


Caricando...