Hamburger “World Slavery Tour” di Lele Lutteri

Hamburger World Slavery di Lele Lutteri

Questo è il classico hamburger frutto di un tour mondiale!
La carne è argentina, la salsa e l’acciaio del mio Weber sono a stelle e strisce, i tacos arrivano dal Messico, il formaggio dalla Svizzera e la crema di sedano rapa direttamente dal Trentino. Dalla Val Di Gresta per essere precisi.

Ingredienti per 4 persone:

4 hamburger di Black Angus da 100 gr.
4 pagnottelle al sesamo
200 gr. formaggio Emmenthal
2 pomodori cuore di bue
200 gr. olive nere denocciolate e tagliate a rondelle sottili
Crema di sedano rapa
Salsa barbecue
Erba cipollina
Burro

 

Procedimento:

Rosolare nel burro uno dei pomodori tagliato a fette;

– Cuocere gli hamburger sulla griglia, aggiungendo soltanto sale;

– Quasi a fine cottura, grattare (a striscioline) il formaggio Emmenthal direttamente sulla carne;

– Nel frattempo scaldare il pane fino a renderlo fragrante;

– A fine cottura, porre l’hamburger sul pane e guarnire la carne con il pomodoro e con le olive: il formaggio fuso farà da aggrappante agli ingredienti e addentando il panino non perderete neanche una rondella!

– Spalmare quindi la crema di sedano rapa sul pomodoro e olive, aggiungere un’altra grattata di formaggio e infine aggiungere la salsa barbecue, una spolverata di erba cipollina e coprire con la parte superiore del panino;

– Servire l’hamburger con tacos ricoperti di Emmenthal grattuggiato e messi in forno fino a fusione, quindi cosparsi di olive e pomodoro tagliato a cubetti.

 

Hamburger World Slavery di Lele Lutteri

Hamburger World Slavery di Lele Lutteri

Lele Lutteri, nato in Bovisa, vive e lavora a Milano. Freelance Designer, illustratore, grafico, stuff-maker per tutto quello che ritiene interessante e stimolante. – lelelutteri.com

Caricando...