Dolci al Cardamomo

dolcini_la_cardamomo_a_question_of_lust_depeche_mode

Rock in Idro:

siete pronti per il Festival Estivo? Vanity Fair lo ha messo tra i Festival imperdibili dell’estate 2014.
Quindi se ancora non avete il biglietto armatevi di buona volontà e andate a procurarvelo: Opeth, Balckstone Cherry, Iron Maiden, Queen of the Stone Age, a naturalmente i miei adorati Alter Bridge.
Insomma, ci sono troppe band imperdibili e il bello dei festival è che c’è da ballare, cantare e conoscere persone interessanti a tutte le ore del giorno.
Da parte mia vi suggerisco due panini favolosi da portarvi dietro, facili da preparare, si conservano in una piccola borsa frigo ed avendo come base la piadina o la pitta anche se li schiacciate non succede nulla.
E se poi verso sera le forze vi abbandonano e avete bisogno di un po’ di energia ecco un bel dolcino da portarsi appresso. Delizioso e sicuramente utile in quel contesto.
Volete sapere di più? Leggete la ricetta….ci sentiamo per le recensioni, non solo quelle musicali…..

Ascolto consigliato: “A question of lust” by Depeche Mode
Tempo di preparazione:5 minuti – Tempo di cottura:20 minuti

Questi dolcini racchiudono una spezia favolosa, il cardamomo. Ideale per rendere l’alito piacevole ma anche leggermente fresca e piccante.
È così che queste delizie sono le più adatte da portare a un festival.
Prima di tutto potete offrirli in giro e spiegare le virtù del cardamomo e poi se capita di poter baciare qualcuno siete sicuramente pronti, soprattutto se avete mangiato troppa arissa prima….
Insomma anche ad un festival, in mezzo al fango, al sudore, alla folla si può essere lussuriosi, quindi lasciatevi andare….
La ricetta è per 10 dolcini. Vi servono gli stampi e i pirottini di carta.

Dolci al cardamomo

Ingredienti:

6 semi interi di cardamomo
200gr di farina
25gr di cacao amaro
1 cucchiaino di bicarbonato
250cc di latte di riso
1 uovo
120gr di zucchero di canna
80cc di olio di semi di girasole
200gr di cioccolato fondente

Procedimento:

Accendete il forno a 200°, meglio se ventilato. Tritate il cioccolato.
Mettete in un mortaio i semi di cardamomo e pestate fino a che non avranno perso la buccia e saranno usciti i piccoli semi neri. Eliminate la buccia e riducete in polvere i semi neri. Metteteli su una ciotola insieme alla farina, al cacao e al bicarbonato.
Su un’altra ciotola mettete l’uovo e lo zucchero e sbattete con una frusta a mano fino a che il composto non sarà bello cremoso. Unite un po’ di olio e di latte e, alternando il mix di farina. Continuate mescolando lentamente fino a terminare gli ingredienti. Unite il cioccolato tritato e mescolate dolcemente. Trasferite il composto in un bricco, in modo da sporcare il meno possibile. Riempite gli stampi per circa ¾, in modo che abbiano lo spazio per lievitare e infornate subito. Cuocete per venti minuti, prima di sfornarli fate la prova con lo stuzzicadenti, deve essere ben asciutto.
Fateli raffreddare su una griglia, magari togliendoli dagli stampini. Potete metterli su un sacchetto di carta e portarli così, in modo rustico e molto rock. A fine festival fatemi una recensione degli incontri interessanti oltre che del concerto….resto in attesa!!!
dolcini al cardamomo

Tania Gallus

Food writer, musicalmente curiosa, rock fashion victim, aperta a nuove esperienze culinarie e fondamentalmente pazza. Amante della musica rock soprattutto se accompagnata da qualcosa che sfrigola sui fornelli, proprio come un vecchio vinile sfrigola sul piatto. Cura la rubrica La Cucina in Vinile.


Caricando...